Inflazione: Il principale nemico dei tuoi risparmi
- Luigi Matarazzo,  26 Mar 2019
L’inflazione è il motivo principale per il quale dobbiamo investire.

Innanzitutto, cos'è?

L’inflazione è il tasso percentuale di aumento dei prezzi di beni e servizi nel tempo.

Nell’esempio del video, Dan vede aumentare il prezzo totale della spesa in un anno, comprando tuttavia gli stessi beni, da 100$ a 105$.

Quei 5$ rappresentano l’aumento dei prezzi in un anno, che, in percentuale, risulta essere il 5% di tasso di inflazione annuo.

Ora, vi chiederete: “Ok, ma perché aumentano i prezzi?”

Giusta domanda. Da sempre, gli economisti dibattono su quali siano le cause dell’inflazione. La più rilevante è la teoria di Keynes, che spiega come l’eccesso di domanda globale sull’offerta globale a generare inflazione, supponendo un regime di piena occupazione. Tuttavia, diversi fattori e teorie interessano la discussione, ma essendo più complessi da spiegare, ne parliamo nel dovuto approfondimento.

E’ importante invece capire quali sono gli effetti dell’inflazione e perché ci danneggiano.

1. L’inflazione incrementa i prezzi dei beni e servizi e quindi diminuisce il potere di acquisto del denaro. In soldoni: compri meno beni con 1€;

2. Le obbligazioni subiscono la stessa sorte dei contanti, perché fruttano una somma di denaro fissa che viene rimborsata a un valore nominale alla loro scadenza;

3. Aumentano prezzi di oro e immobili, perché più individui e operatori decidono di investire in questi “beni-rifugio”, aumentandone domanda e quindi prezzo;

4. L’inflazione diminuisce la competitività di un paese nei confronti del commercio internazionale, se il paese in questione subisce un aumento dei prezzi maggiore di altri;

5. In regime di inflazione alta, si verifica pressione su salari, gli interessi aumentano e si riducono i cambi valutari.

Questi sono, in sintesi, gli effetti dell’inflazione.

Ma a un investitore medio, che non ha interesse nello studiare economia (anche se un minimo dovrebbe), cosa serve sapere?

Serve sapere che le banche centrali cercano di stabilire un tasso di inflazione del 2-3% annuo, e che quindi i tuoi soldi si svaluteranno ogni anno di quella percentuale.

Capiamo in concreto cosa significa con un esempio.

Decidi di lasciare 100.000€ nel conto corrente per ogni evenienza e li tieni nel conto, senza spenderli, per 10 anni.

Supponiamo un tasso di inflazione del 2% annuo.

Dopo 10 anni, i tuoi 100.000€ avranno un potere di acquisto pari a 80.000€, nonostante il valore nominale rimanga di 100.000€.

Cioè, a causa dell’aumento costante dei prezzi, con quei 100.000€ tu sarai in grado di comprare beni e servizi del valore reale di 80.000€ rispetto a quando hai messo i soldi nel conto.

Questo significa che la casa che non avevi comprato 10 anni prima e che costava 100.000€, ora costa 120.000€ e non te la puoi più permettere con quei risparmi.

(Ovviamente questo è un esempio e non tiene volontariamente in conto di molte variabili che influiscono sul prezzo degli immobili)

Ora, se il conto corrente aveva un tasso di interesse dell’1% (di solito non ci arriva), non saresti comunque riuscito a contrastare del tutto l’inflazione, ma solo in parte.

L’unico modo per far in modo di evitare la svalutazione dei tuoi risparmi e del tuo denaro, è investire.

Non c’è altro modo. Devi investire.

E come suggerisce Ray Dalio (non proprio l’ultimo arrivato), tenere tutti i soldi liquidi è il peggior investimento possibile, perché è l’unico modo per subire completamente l’inflazione. Una parte del tuo portafoglio deve essere liquida per ogni emergenza e per essere pronto a delle spese inattese, ma il restante deve essere investito in asset profittevoli, non tenuto nel conto corrente preda della svalutazione.

Ora, se vuoi iniziare e non sai come, clicca qui sotto per avere accesso ad un video training gratuito e cominciare ad investire i tuoi risparmi con successo.
Dai valore al tuo denaro come merita, ci vediamo dentro!
FB Comments Will Be Here (placeholder)
Luigi Matarazzo
Luigi è un financial coach specializzato in materia di investimenti. Lavora con chiunque decida seriamente di cambiare la propria situazione economica ed ottenere libertà finanziaria. La sua mission è insegnare l'importanza di una corretta gestione del denaro ai propri clienti e supportarli nella realizzazione dei propri obiettivi nel lungo periodo.
©2019 mataandassociates.com